5 nuove caratteristiche degne di nota in Firefox 14

Firefox 14.0.1 è da poco disponibile, anche se non gli verranno dedicati molti titoli come ha fatto la sua versione precedente. Infatti, sebbene ci siano cambiamenti sia presso il backend che sul fronte dell’interazione con l’utente, le 5 nuove caratteristiche degne di nota sono quelle che descriveremo dettagliatamente in questo articolo.

Se avete già aggiornato alla nuova versione, potreste aver notato qualcosa di strano: la nuova versione presenta la numerazione 14.0.1 invece 14.0. Non fatevi ingannare però, questa non è una patch per un bug scoperto all’ultimo minuto. Piuttosto, la strana numerazione è perché Mozilla ha voluto sincronizzare le versioni del suo browser desktop e quella mobile.

In sintesi, le nuove caratteristiche di Firefox renderanno le ricerche su Google più sicure, miglioreranno l’esperienza di gioco online, vi aiuteranno a scegliere quale plugin abilitare su un sito web, aggiungeranno il supporto per la visualizzazione a tutto schermo sul Mac e la barra degli indirizzi supporterà adesso il completamento automatico degli URL.

Crittografia nelle ricerche su Google

 

Firefox ha aggiunto la caratteristica Do Not Track un paio di versioni fa, la quale non fa altro che comunicare a certi siti Web che non si desidera essere tracciati. L’ultima versione invece si assicura che tutte le vostre ricerche su Google vengano inviati tramite HTTPS, quindi se siete alla ricerca di modi per rendere i vostri calzini meno maleodoranti in estate, nessuno lo saprà mai. La crittografia funzionerà soltanto per le ricerche su Google e Mozilla spera di permettere questa funzione anche per altri motori di ricerca in seguito, ma per ora, è solo per il gigante di Mountain View e per i suoi servizi.

 

Supporto per il tutto schermo su Mac

 

Meglio tardi che mai! Firefox ora supporta la funzione di schermo intero che tanti utenti di OS X Lion chiedevano a gran voce da tempo. Questo ha richiesto a Firefox un tempo sorprendentemente lungo per essere implementato, dal momento che OS X Lion è stato rilasciato da un bel po’ (in realtà, si vocifera che la versione Mountain Lion sarà rilasciata entro questo mese).

 

Plugin opzionali

 

Gli utenti di Firefox saranno ora in grado di attivare selettivamente i plug-in su un sito web facendo clic su quelli desiderano abilitare, ed escludendo quelli che non vengono cliccati. Qualcosa di simile a una funzionalità di protezione e, possibilmente, un buon modo per alleggerire l’impiego di memoria, questa funzionalità dovrà però essere abilitata dalla pagina about: config e cercando la voce plugins.click_to_play. Basterà farvi doppio clic sopra per attivarla.

Completamento automatico degli URL

 

Basandosi sulla cronologia di navigazione e sui segnalibri, Firefox 14 sarà ora in grado di completare automaticamente gli indirizzi URL durante la digitazione. I suggerimenti appariranno comunque in un elenco in basso e, man mano che si digitano le lettere successive, l’URL e i suggerimenti verranno aggiornati. Tenete a mente che questo vale solo per gli URL e non per le query di ricerca. Se si preme la barra spaziatrice, il completamento automatico scomparirà lasciando solo i suggerimenti.

Implementazione dell’API Pointer Lock

 

Questa è la caratteristica che andrà a esaltare i più accaniti giocatori online. La tecnologia consente ai siti web l’accesso ai “Raw mouse movements” ed è utile quando si tratta di rendere il movimenti del mouse più precisi e responsivi sui siti web dove questo fa la differenza, cioè i siti di videogiochi, i siti che consentono la modellazione 3D o qualsiasi applicazione web simile. Anche se non siete degli appassionati di gaming, questo renderà comunque la vostra esperienza con web apps molto migliore e ridurrà il ritardo tra i click/movimenti del mouse ed i risultati reali che si vedono.

 

Oltre a questi cambiamenti, ci sono gli aggiornamenti di sicurezza e correzioni di bug, come sempre. Sorprendentemente, Firefox ha taciuto sulla questione sollevata con la pagina della nuova scheda nell’ultima versione, che espone le informazioni dell’utente nelle miniature dello speed dial.

Potrete aggiornare Firefox alla versione 14.0.1direttamente dall’interno del browser, andando al menu Aiuto > Informazioni su Firefox > Ricerca aggiornamenti, oppure scaricandolo direttamente da questo link.

Trackbacks

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>