Avviare più applicazioni contemporaneamente con AutoStarter

Autostarter

Pensate alla vostra routine quotidiana, alle azioni ripetitive che ogni giorno ripercorrete nello stesso modo o quasi, e pensate a quanto sarebbe comodo, in alcuni casi, disporre di un software in grado di avviare un set preimpostato di applicazioni con un solo clic.


In queste occasioni, AutoStarter si rivela un applicativo utile, molto versatile e allo stesso tempo semplice da utilizzare. Si tratta di un software gratuito compatibile con tutti i sistemi Windows più recenti e disponibile al download direttamente da Softpedia.

Il software: AutoStarter

Non è necessaria di alcuna installazione in quanto è standalone, è sufficiente estrarre l’archivio e lanciare il file eseguibile in esso contenuto. Consiglio, almeno in un primo momento, di avviare la modalità Lite come viene proposto, in seguito vedremo come accedere a maggiori funzioni.

Una volta aperta l’interfaccia principale sarà possibile, attraverso il pulsante Add, aggiungere applicativi alla lista desiderata. È anche possibile scegliere più file alla volta tenendo cliccato il tasto Ctrl. Una volta completata la selezione degli applicativi questi compariranno nel riquadro bianco principale sotto forma di percorso e della scritta “parameters”: eventualmente, è possibile rimuovere la scritta parameters (mantenendo però le virgolette) e digitare i parametri necessari per il buon funzionamento del programma.

Il pulsante Preview permette di avere un’anteprima di quanto si è creato: cliccandolo ogni applicativo listato verrà avviato. Se il risultato è soddisfacente, è possibile salvare tale progetto con il pulsante Save. Il file che verrà registrato è di tipo eseguibile e, quando lanciato, provvederà ad eseguire tutti i comandi e ad avviare tutte le applicazioni scelte. In caso, è comunque possibile modificare il progetto in un secondo momento importandolo con la funzione Open ed aggiungendo/rimuovendo tutto ciò che desiderate.

Una volta che si avrà preso confidenza con la versione base, sarà possibile muovere il menu a tendina “Lite” su “Pro” e beneficiare di qualche caratteristica avanzata in più, per chi la volesse. Ciò che è possibile fare in più è l’aggiunta alla lista di pagine web, commenti e messaggi di due tipi. La scelta avviene tramite un piccolo menu che compare cliccando su Add.

Autostarter

L’aggiunta di una pagina web presenta due campi: uno per la selezione del browser da utilizzare (di default viene scelto Internet Explorer), con la possibilità di sfogliare il disco rigido alla ricerca del relativo file eseguibile, ed un campo per l’immissione dell’indirizzo web della pagina.

Autostarter

Per quanto riguarda invece i messaggi, se ne trovano di due tipi. Vi sono messaggi di conferma, in cui l’utente deve solo cliccare su OK, e messaggi di scelta, in cui l’utente può scegliere tra e No. L’interfaccia per l’inserimento di commenti e messaggi è praticamente identica, è infatti presente solo un campo per l’immissione del testo.

Autostarter

Queste ultime due caratteristiche, specialmente i messaggi di scelta, presuppongono qualche conoscenza in più in ambito di programmazione in quanto, alla fine, si vanno a creare mini-programmi. Ciononostante, AutoStarter è  un software molto valido, dalle ampie possibilità e, va ricordato, semplice da utilizzare.

Ti è piaciuto l'articolo?

  • Si, mi piace! --------------------->
  • No, non sono d'accordo perchè... -->

No comments.

Leave a Reply