Come avviare le versioni Stable, Beta, Aurora e Nightly di Firefox simultaneamente

È possibile eseguire più versioni del browser web Firefox una accanto all’altra su un sistema? E se è possibile, come si possono configurare le diverse versioni del browser in modo che condividano lo stesso profilo utente, oppure utilizzino i propri profili indipendenti? Forse avrete già installato più versioni di Firefox sul vostro PC. Se l’avete fatto, avrete notato che i browser condividono lo stesso profilo utente con tutte le sue impostazioni, estensioni e temi. Questo di solito comporta l’esecuzione di verifiche di compatibilità durante ogni avvio, per verificare la compatibilità dei componenti aggiuntivi con la versione attualmente eseguita.

Avrete anche notato che, nativamente, è possibile eseguire solo una versione del browser alla volta. Questo può essere un problema se a volte si desidera lanciare più versioni del browser web allo stesso tempo.

Scaricare Firefox

Prima di iniziare a spiegare come è possibile ottimizzare la configurazione nel modo desiderato, vi presentiamo i download dei diversi tipi di Firefox disponibili così che potrete assicurarvi di essere in possesso delle ultime versioni aggiornate dei browser web.

  • Firefox Stable download [link]
  • Firefox Beta download [link]
  • Firefox Aurora download [link]
  • Firefox Nightly download [link]
  • Mozilla Profile Manager [link]

Proseguite pure, scaricate e installate tutte le versioni di Firefox che avete intenzione di utilizzare sul vostro computer. Suggeriamo anche di scaricare l’ultima versione di Mozilla Profile Manager, dato che vi mostreremo come usare il programma per configurare diversi profili di Firefox.

Installate dunque le diverse versioni del browser. Si noti che ognuna di esse viene installata su una cartella diversa sul sistema, con l’eccezione della versione Beta che viene installata nella stessa directory della versione Stable. È necessario in questo caso modificare la cartella di installazione della versione Beta selezionando Custom durante la procedura di installazione.

Suggeriamo anche di creare dei collegamenti sul desktop per tutte le versioni di Firefox che avete installato sul sistema. Per realizzare questo, aprire le cartelle nel file manager, fare clic destro sull’eseguibile di Firefox e selezionare “Crea Collegamento” dal menu contestuale che appare.

Profili Firefox

A seconda della vostra situazione e delle vostre necessità, si consiglia di eseguire tutte le differenti versioni di Firefox con un unico profilo o più profili separati. Un profilo consiste essenzialmente di dati e impostazioni specifiche dell’utente. Questo include i componenti aggiuntivi installati e i temi, la cronologia di navigazione, i segnalibri e praticamente tutto ciò che è stato creato o aggiunto dall’ utente.

Avviare quindi il gestore dei profili di Mozilla. Si vedrà un elenco di profili disponibili sul sistema. Abbiamo solo bisogno di creare dei nuovi profili nel Profile Manager. È teoricamente possibile utilizzare il gestore dei profili per avviare più versioni del browser allo stesso tempo. Tuttavia questo significa che sarebbe necessario eseguire il Profile Manager ogni volta che si desidera farlo. C’è un modo migliore per ottenere lo stesso risultato, e ve lo mostreremo tra poco.

E’ possibile creare nuovi profili con un clic su New. In alternativa, è possibile copiare un profilo già esistente. Fondamentalmente, questo metodo crea un profilo identico all’originale, per l’uso in un’altra versione di Firefox.

Tutto ciò basta fare è compilare nella finestra Crea profilo il nome del nuovo profilo. Suggeriamo di scegliere nomi di profilo composti da una sola parola senza spazi, poichè questo renderà i prossimi passaggi più facili.

Il nuovo profilo viene poi mostrato nella finestra del Profile Manager. Potrete ripetere i passaggi sopra citati fino a quando avrete creato tutti i profili che si desidera utilizzare.

Configurare Firefox

Ora che sono state installate tutte le versioni di Firefox e sono stati creati i profili da usare, occorre associare le diverse versioni con i loro rispettivi profili. Questo viene fatto modificando direttamente il link di collegamento. Vi suggeriamo di mantenere il profilo predefinito associato alla versione stabile di Firefox.

Fare clic destro sul collegamento e selezionare Proprietà dal menu di scelta rapida. Individuare il campo di destinazione nel menu.

Innanzitutto date un’occhiata ai parametri di avvio disponibili.

  • -p: lancia il selettore del profilo di Firefox all’avvio.
  • -p nomedelprofilo: carica automaticamente il profilo selezionato all’avvio del browser, anziché il profilo predefinito.
  • -no-remote: permette di eseguire la versione di Firefox contemporaneamente ad altre.

Dovrete aggiungere questi comandi alla fine della riga nel campo Destinazione dopo le virgolette di chiusura.

Una linea completa sarebbe allora simile a quanto segue:

“C:Programmi (x86) Mozilla Firefox Betafirefox.exe” -p sicuro -no-remote

Il percorso ovviamente cambia con ogni diversa versione del browser. Il profilo selezionato in questo esempio è stato chiamato “sicuro”. Si prega di notare che i profili sono case sensitive, ovvero vengono distinte minuscole e maiuscole, e che è necessario è necessario racchiudere più parole tra virgolette, ad esempio “parola1 parola2″.

Una volta che siano stati impostati tutti i diversi collegamenti, è possibile avviare semplicemente una o più versioni di Firefox facendo clic su di essi.

Ti è piaciuto l'articolo?

  • Si, mi piace! --------------------->
  • No, non sono d'accordo perchè... -->

No comments.

Leave a Reply