E’ questo il nuovo design per Firefox?

Le modifiche apportate a un web browser che si utilizza su base giornaliera possono avere un effetto devastante. Lo abbiamo visto accadere più volte in passato, quando Mozilla ha apportato modifiche al design del browser web Firefox. Soprattutto il passaggio dalla versione di Firefox 3 alla 4 ha causato un putiferio, con ancora una parte del bacino d’utenza che si rifiuta di aggiornare la propria versione di là di Firefox 3.

Probabilmente i due più grandi cambiamenti in tempi recenti sono stati la rimozione della barra di stato e la sua sostituzione con la barra dei componenti aggiuntivi, oltre che il nuovo menu Firefox con un singolo pulsante che ha sostituito il menu standard del browser.

Dei nuovi prototipi, pubblicati sul sito web di Mozilla Wiki mostrano come Firefox ancora una volta potrebbe ricevere una revisione del suo aspetto, la quale a sua volta potrebbe allontanare ancora una volta parte della base di utenti del browser. Bisogna però ricordare che questi prototipi non sono design finalizzati, e che nulla è scritto sulla pietra, ancora.

Firefox Australis

 

Probabilmente il più grande cambiamento che si noterà subito è la mancanza del pulsante unico di Firefox. Il pulsante è stato spostato verso il basso sino alla barra degli indirizzi del browser Internet. Il nuovo menu a pannello mostra le funzionalità più popolari, come la navigazione privata e l’opzione per salvare le pagine e offre un collegamento al menu Opzioni.

A differenza di Chrome, dove tutto è fisso nella sua posizione originaria, Mozilla prevede di fornire agli utenti di Firefox alcuneopzioni di personalizzazione. La nuova pagina per la personalizzazione si apre in una scheda nel browser, invece di una nuova finestra, come è attualmente. Da qui è quindi possibile personalizzare il nuovo menu a pannello. È ad esempio possibile trascinare e rilasciare direttamente icone o addirittura disattivare il menu o una delle barre degli strumenti. Tenere sempre presente che questo è un mockup, e che le icone e le opzioni potrebbero di conseguenza essere modificate o scomparire.

È anche interessante notare che i temi sono visualizzati ora nella scheda Personalizzazione. Questi temi per lo sfondo possono essere applicati al browser direttamente. Le opzioni di personalizzazione diventano disponibili andando alla pagina firefox: customize.

Ci sono anche opzioni per modificare il layout della visualizzazione delle schede in una barra laterale invece della parte superiore, come siamo abituati, e di passare da un menu con solo icone ad uno con icone e testo, o solo testo.

La mancanza del titolo non è ancora stato menzionata. Se le cose vanno come previsto, Mozilla potrebbe farla finita con la barra del titolo e visualizzare i titoli della pagine solo nelle schede del browser. Un problema qui è che i titoli delle pagine più lunghi non sarebbero più visualizzati nella loro interezza.

Sono stati pubblicati ulteriori prototipi che mettono in risalto le modifiche che non sono legate al design Australis.  Un aggiornamento per la nuova pagina delle schede di Firefox è previsto, il quale, tra le altre cose, consentirà agli utenti di aggiungere i propri siti alla schermata. Firefox proporrà anche alcuni siti web, basandosi sulla loro popolarità. Saranno disponibili anche dei collegamenti supplementari, per i siti web, segnalibri e applicazioni recentemente chiusi, nonché un’opzione di ricerca.

Infine, ma non meno importante, la nuova opzione di traduzione del browser. Le capacità di traduzione di Firefox saranno più versatili rispetto all’ implementazione di Google, e permetterà di tradurre tutta o una selezione della pagina corrente. Inoltre disponibili, opzioni per tradurre sempre o mai un linguaggio o un particolare sito.

Che ne pensate di questo cambiamento di design? Un passo nella giusta direzione, o qualcosa che sta rendendo le cose complicate? Fateci sapere il vostro parere nei commenti qui sotto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>