La connessione si bloccherà Lunedì a causa di un malware? Effettua il test

No, non si tratta di una bufala, ma di un pericolosissimo malware che, secondo le stime, potrebbe bloccare il prossimo lunedì ben 277.000 utenti internet, di cui oltre 64.000 solo negli Stati Uniti. L’allarme è stato lanciato dall’FBI già da qualche giorno, anche se molti, ancora, non ne sono al corrente.

Il malware in questione è chiamato  “DNS charger” ed è pronto a mietere un gran numero di vittime. Fortunatamente, però, sono stare realizzate efficaci contromisure, per conoscere se il pc o il mac dal quale siamo collegati è infetto, e successivamente per la rimozione del malware.

Come scoprire se il nostro Pc – Mac è stato infettato da DNS Charger?

Per scoprire se il nostro hardware è infetto dal malware DNS Charger, è sufficiente collegarsi ad uno dei siti web appositamente realizzati per tale scopo. Per l’Italia, è preferibile utilizzare Dns-ok.it, realizzato da Telecom Italia Security Operation Center. Il semplice collegamento a tale sito ci consente di conoscere se il malware è entrato in azione, impedendo ai DNS di risolvere i nomi a dominio nei relativi indirizzi IP.

risolve correttamente i nomi a dominio nei corrispondenti indirizzi IP.

 Se siamo stati infettati dal malware, cosa fare?

Il test ci ha rivelato che siamo stati infettati dal DNS Charger? Non c’è nulla da temere. Sono stati realizzati degli strumenti di cura davvero efficaci, per i quali c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Una veloce ricerca ci consente di individuare, rapidamente, alcuni tra i più efficaci strumenti per la rimozione del malware, avete davvero l’imbarazzo della scelta:

Appuntamento per Lunedì mattina

Gli organi di informazione, secondo alcune stime, non hanno dato sufficiente risalto a questa notizia. Dal prossimo lunedì, anche in Italia, qualche migliaio di utenti potrebbe non essere più in grado, inavvertitamente, di collegarsi alla rete. Notizie più approfondite su tale argomento, sono disponibili sulla pagina ufficiale dell’FBI.  Condividete la notizia!

 

Ti è piaciuto l'articolo?

  • Si, mi piace! --------------------->
  • No, non sono d'accordo perchè... -->

No comments.

Leave a Reply