Antartide

Sulla rivista Scientific Reports è stata pubblicata uno studio condotto dal British Antarctic Survey (Bas): l’organizzazione è attiva nella ricerca in Antartide e, in particolare, si è concentrata sullo scioglimento dei ghiacci che, purtroppo, riguarda anche il Polo Sud della Terra.

Ebbene, i britannici hanno scoperto che all’origine dello scioglimento c’è una fonte di calore radioattiva: il vero problema è che questo processo (che comunque potrebbe essere in atto da milioni di anni) è destinato ad accelerare nel corso degli anni, vista la presenza sempre maggiore di acqua alla base del ghiaccio. In altri termini, anche l’Antartide subirà sempre di più gli effetti dei cambiamenti climatici, cosa che ad oggi riguarda in misura maggiore l’Artide (dove c’è semplicemente un oceano che si gela).

Nell’area dell’Antartide Orientale è stata così rilevata la presenza di rocce radioattive che provocano lo scioglimento dei ghiacci dal basso verso l’alto. La misurazione dei ghiacci, fatta con i radar, ha permesso di individuare quest’are grande come l’area metropolitana di Londra.

SHARE