Installare Google Play sui tablet non riconosciuti ufficialmente

play_store

Il mondo Android è assai vasto e la maggior parte degli smartphone cosi come anche i tablet attualmente in commercio montano questo fantastico sistema operativo mobile che a quanto sembra è uno dei più apprezzati dagli utenti per la sua semplicità d’uso e per il suo costo relativamente minore rispetto ad iOS. Quest’oggi però, focalizzeremo l’attenzione sui tablet Android quali risultano essere quelli più acquistati dagli utenti i quali godono di un ottimo rapporto qualità prezzo, basta pensare che occorrono poco più di 79€ per avere un tablet discreto con su Android.

Proprio per questo motivo però, la maggior parte dei tablet di fascia medio- bassa presentano dei piccoli problemi per quanto riguarda il Google Play Store difatti, la maggior parte di questi sono forniti senza il Play Store di Google bensì sono dotati di market alternativi ove però non c’è tutto quello che è in grado di offrire il mitico market made in Google.

A tal proposito quindi, quest’oggi ho deciso di mostrarvi come installare Google Play sui tablet non riconosciuti ufficialmente da Google.

Installare Google Play sui tablet non riconosciuti ufficialmente

store

Prima di iniziare con la guida vera è propria, è necessario prima conoscere tutti i requisiti fondamentali per installare Google Play sui tablet non riconosciuti ufficialmente.

Materiale Occorrente:

  • Un tablet non riconosciuto da Google;
  • Pacchetto zip del Play Store con i file necessari relativi alla versione Android installata (2.3 – 4.0 – 4.1-4.2)
  • Avere i permessi di root;
  • Un banalissimo file manager  come Es gestore file o Root browser scaricabili direttamente dal web.

Bene, ora che abbiamo tutto l’occorrente possiamo pure iniziare!

Installare Google Play sui tablet non riconosciuti ufficialmente

play-store

  •  Per prima cosa, dobbiamo scaricare il pacchetto del Play Store relativo alla nostra versione di Android quindi, se abbiamo Android Jelly Bean dobbiamo scaricare il pacchetto 4.1-4.2 mentre andremo a scaricare il 2.3 per il “vecchio” Gingerbread;
  • Una volta scaricato il pacchetto, non dobbiamo fare altro che estrarlo e copiare tutti gli apk in esso contenuti all’interno della directory di sistema del nostro dispositivo precisamente nella cartella /system/app.

NOTA  Affinché possiate vedere tale directory è necessario avere i permessi di root e dare i dovuti permessi all’app con cui avete deciso di effettuare l’operazione (Es gestore file o Root browser).

  • Bene, adesso riavviamo il nostro dispositivo et voilà! Come per magia al riavvio il nostro tablet sarà dotato della versione ufficiale di Google Play Store. Adesso non dovete fare altro che accedervi utilizzando il vostro account Gmail ed il gioco è fatto!

E voi eravate a conoscenza del fatto di poter installare Google Play sui tablet non riconosciuti ufficialmente?

Ti è piaciuto l'articolo?

  • Si, mi piace! --------------------->
  • No, non sono d'accordo perchè... -->

No comments.

Leave a Reply