Jailbreak Untethered iOS 5.1.1 con Command Line Interface (CLI): guida

Jailbreak Untethered iOS 5.1.1

Il Jailbreak Untethered iOS 5.1.1 non è eseguibile solo con la nuova versione di Ansinthe. Il dev team ha aggiornato CLI (command line interface) con cui eseguire, in semplici passi, proprio il Jailbreak Untethered iOS 5.1.1 su tutti i dispositivi iOS aggiornati al firmware 5.1.1. Così come sul firmware 5.0.1, anche sul nuovo 5.1.1 è possibile utilizzare CLI.

Jailbreak Untethered iOS 5.1.1, guida

Questa è la semplice guida per Windows… Assicuratevi di eseguire i passi sottostanti su uno di questi device:

  • iPhone 4S
  • iPhone 4
  • iPhone 3GS
  • iPad di terza generazione
  • iPad di seconda generazione
  • iPad di prima generazione
  • iPod Touch 3G
  • iPod Touch 4G
  • Apple TV di seconda generazione
  1. scaricare CLI 0.5.3 da questo indirizzo – link download
  2. estrarre l’archivio SUL desktop in una nuova cartella denominata “cinject-0.5.3″ (senza virgolette)
  3. collegare il dispositivo iOS al computer tramite il cavo USB
  4. aprire Esegui su Windows
  5. digitare cmd.exe
  6. digitare “cd Desktop/ cinject-0.5.3″ (senza virgolette)
  7. ora digitare “cinject -Y payloads_rocky” (sempre senza virgolette!)
  8. a questo punto visualizzerete, nel prompt, tante scritte. Non toccate nulla, sul pc e sul dispositivo.
  9. dopo un paio di minuti (dipende dal dispositivo), si formerà l’icona di Cydia nella springboard!
  10. Ora non resta che avviare Cydia, aggiungere le repository e scaricare i pacchetti.

Jailbreak Untethered iOS 5.1.1, più di 1 milione di device già sbloccati

Per il Jailbreak Untethered iOS 5.1.1 utilizzando Absinthe, il Chronic Dev Team rende noto che sono stati sbloccati più di 1 milione di dispositivi! Questo programma offre il Jailbreak Untethered iOS 5.1.1 su tutti i dispositivi Apple (iPhone 3GS, Apple TV 2G, iPod 4G, A4, A5, A5X) aggiornati a iOS 5.1.1. Nelle righe seguenti, posto ancora una volta la differenza tra le varie tipologie di jailbreak:

  • untethered: tipologia di jailbreak completa in tutto e per tutto. Una volta effettuato, tramite appositi programmi (tra i quali anche redsnow, snowbreeze, pwnagetool, ecc..), il dispositivo può essere spento e avviato senza essere connesso al PC / Mac.
  • tethered: in gergo significa “legato”. In parole semplici, il dispositivo a ogni suo riavvio dovrà essere collegato al PC e tramite il programma con cui si è eseguito il jailbreak si poterà a termine la procedura di boot (avvio).
  • semi tethered: è una tipologia di Jailbreak semi completa. Il dispositivo, una volta spento, si accenderà ma non potranno essere usati tutti i tweak installati da Cydia (anche quest’ultimo non funzionerà). Inoltre, può capitare che il dispositivo si blocchi nel suo stato di boot quando si visualizza la mela (all’accensione, in pratica). Ciò è dovuto al MobileSubstrate (framework su cui sono basati tutti i tweak presenti su Cydia) ad alcune estensioni incompatibili con esso.

[ via – 1 | 2 ]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>