E’ partita dalla base di Kourou (Guyana Francese) la missione BepiColombo, progettata dalle agenzie spaziali di Europa (Esa) e Giappone (Jaxa).

Il razzo Ariane 5 Eca è stato lanciato in orario perfetto e ha rispettato l’orbita inizialmente prevista. Dall’Ariane 5 Eca si staccherà poi il Mcs (Mercury Composite Spacecraft) che comincerà poi il lungo viaggio che si prevede debba essere chiuso dalla prima esplorazione da distanza ravvicinata di Mercurio, probabilmente il pianeta più misterioso del nostro sistema solare (è quello più vicino al Sole).

Il viaggio sarà possibile grazie ai pannelli solari che forniranno l’energia per consentire a tutta la strumentazione a bordo di funzionare nei prossimi anni. Il Mercury Composite Spacecraft comincerà ad acquisire velocità con una prima orbita terrestre, prima di raggiungere Venere (attorno al quale ruoterà per altre due volte) e infine Mercurio nel 2025. Il pianeta sarà circoscritto per ben sei volte e si spera possa rivelare i tanti segreti che ancora nasconde.

SHARE