Liberare Spazio nell’Hard Disk: metodi e strumenti

liberare spazio

Liberare spazio nell’hard disk si rivela, col tempo, una priorità assoluta: la diffusione di netbook e portatili, poi, amplifica il bisogno di gestire lo spazio libero con costanza ed attenzione. Non dimentichiamoci, poi, che se il nostro hard disk è utilizzato anche dal sistema operativo, mantenere spazio libero apporta giovamenti in termini di velocità ed efficienza.

Diamo dunque risalto ad un’ampia panoramica di tool, tecniche e considerazioni per gestire lo spazio libero nel proprio hard disk.

E’ necessario dotarsi di un software in grado di scansionare l’hard disk e fornire indicazioni circa le dimensioni di file e cartelle. Uno dei migliori è indubbiamente TreeSize Portable, che in questa versione non richiede installazione e svolge egregiamente il compito richiesto. Dopo la scansione, troverete sicuramente cartelle dimenticate dalle dimensioni esorbitanti, a volte derivati da rippaggi di film o attività varie di cui avete dimenticato l’esistenza. Per effettuare la cancellazione definitiva senza passare dal cestino, individuare la cartella o il file ed utilizzare la combinazione di tasti SHIFT-CANC.

Nel caso di software non utilizzati, per liberare spazio nell’hard disk provvedere alla disinstallazione completa, dagli strumenti di Windows, meglio se con un tool esterno come Revo Uninstaller Portable.

Altre considerazioni per liberare spazio dall’hard disk

  • Se utilizzate Windows 7 ed avete fatto un upgrade da Vista, individuate e cancellate la cartella Windows.old, relativa alle precedenti installazioni.
  • Se usi spesso l’ibernazione del sistema, cancella il file hiberfil.sys, ove Windows memorizza lo stato del sistema per un pronto ripristino;
  • Cancella spesso i file temporanei di internet, o, ancor meglio, effettua una pulizia completa con un tool come CCleaner;
  • Dalle impostazioni di sistema, per liberare spazio dall’hard disk, puoi inoltre cancellare rimuovere o ridurre di dimensione la memoria virtuale, il pagefile.sys, utile ma in alcuni casi ingombrante. Utilizza il percorso Start->Cerca e digita Prestazioni di Sistema, clicca poi su Impostazioni di sistema Avanzate->Prestazioni e clicca su Impostazioni.
  • Ricorda spesso di effettuare backup periodici su hard disk esterni o spazi web a tua disposizione. Se hai creato un sistema di backup efficiente, potresti pensare di cancellare periodicamente i dati presenti sul tuo hard disk locale.

Al termine delle operazioni, una bella deframmentazione sarebbe davvero gradita!

Ti è piaciuto l'articolo?

  • Si, mi piace! --------------------->
  • No, non sono d'accordo perchè... -->

Trackbacks/Pingbacks

  1. Risparmiare Spazio su Disco Fisso, utilizzando la compressione NTFS | IdeaGeek - 6 novembre 2010

    [...] avervi già mostrato alcuni metodi per liberare spazio nell’hard disk, introduciamo oggi una simpatica utility per la compressione dei dati presenti, particolarmente [...]

  2. IObit Advanced SystemCare si prende cura del tuo computer | IdeaGeek.it - 1 luglio 2011

    [...] = 280; Abbiamo parlato di come provvedere alla pulizia del pc in molteplici maniere: prima liberando spazio su disco, poi cancellando i vecchi collegamenti, e infine adottando un cleaner cloud. Oggi vi presentiamo un [...]

  3. Come spostare il sistema operativo su SSD senza formattare | IdeaGeek.it - 17 ottobre 2011

    [...] tutto sia nella condizione migliore per la migrazione. Per prima cosa, è consigliata una generica pulizia del sistema e dei dati obsoleti che potrebbero essere [...]

Leave a Reply