Davvero inusuale l’attacco via social che Samsung (o quantomeno il social media manager della divisione statunitense) ha riservato a Google e soprattutto al nuovo Pixel 3 XL. C’è di più: oltre a prendere in giro lo smartphone, l’account Twitter di Samsung US ha addirittura preso di mira alcuni utenti che hanno “osato” controbattere.

Tutto è nato dalla risposta di Samsung al tweet di @Madebygoogle che chiedeva un parere sul Pixel 3 XL. Con riferimento all’enorme notch, il cinguettio è stato velenoso: “Puoi farci atterrare sopra un aereo“. Detto di altri attacchi in questo senso (“Botch the notch” o anche “Non tutti sono nati per primeggiare”, colpiscono gli scambi di battute con altri utenti.

Ad uno, con nome scritto in arabo, è arrivato un poco elegante “Puoi fare meglio di quel nicknname”. Ad un altro, poi, che ricordava gli incendi del Galaxy Note 7, è arrivata una nuova risposta piccata: “Puoi prestarci la macchina del tempo che hai usato per fare questa battuta?”.

SHARE