sole

Un nuovo ciclo di attività solare sembra essere in procinto di iniziare. Lo indica una macchia nell’emisfero settentrionale della nostra stella, già svanita ma testimonianza dell’inizio del nuovo ciclo: latitudine alta e campo magnetico invertito, sono questi i particolari che hanno subito colpito l’attenzione degli astronomi.

L’evento va a smentire l’ipotesi secondo cui il Sole fosse entrato nel Grande Minimo, un periodo di scarsa attività senza alcuna macchia solare. La comparsa della macchia in questione non può rappresentare una certezza assoluta per l’inizio del ciclo solare, ma i presupposti ci sono tutti. Il nuovo ciclo, che sarà anche il 25esimo, partirà quando scompariranno anche i gruppi di macchie residui del ciclo precedente: ed è anche questo dettaglio, la presenza contemporanea di vecchie e nuove macchie, a far pensare al più classico dei periodi di transizione. Periodo che, purtroppo, non può essere quantificato: come ricordano gli astronomi, non è possibile con gli strumenti attuali prevedere con precisione le attività future del Sole.

SHARE