Twitter va oltre le 140 lettere con l’acquisizione di Posterous

Posterous
Twitter ha acquisito Posterous, un’ottima piattaforma di blogging molto usato in America. Questo rappresenta probabilmente l’inizio della fine per il brand e il servizio di Posterous. Nelle settimane a seguire, darà ai suoi utenti alcune “istruzioni specifiche per esportare i contenuti personali verso altri servizi” (così leggiamo in un loro comunicato).

Twitter va oltre le 140 lettere con l’acquisizione di Posterous

Quando è stato lanciato nel Giugno 2008, la funzionalità di Posterous che permetteva il post via mail, lo distingueva nettamente dai diretti avversari come Tumblr e Pownce. Col passare degli anni, Posterous ha padroneggiato l’arte del miglioramento incrementale visto che ogni release successiva portava ulteriori semplificazioni del blogging. Alcune delle favolose funzionalità di Posterous sono elencate ovunque… tag via mail, group blogging, e Posterous Space.

Tornando indietro al Settembre 2009, il co-fondatore Garry Tan ha tweetato una proiezione ottimistica: “Posterous supererà la popolazione mondiale entro il Settembre 2013”. Una proiezione assurda, col senno di poi… (http://www.greyreview.com/2009/09/02/posterous-to-surpass-earth-population-by-2013-if-only/)

In Gennaio 2011, Garry Tan ha lasciato la compagnia per andare alla Y Combinator. Fin da allora , il co-fondatore / CEO Sachin Agarwal e la sua squadra hanno fatto un lavoro eccellente nel curare la community e mescolare nuove grandi features, come appunto Posterous Space e Posterous Bar. Comunque, Posterous ultimamente non ha percorso un cammino di crescita infervorata. Infatti secondo le ultime stime di Quantcast, Posterous ha 10 milioni di utenti mensili dove i competitors come Tumblr hanno almento 110 milioni di utenti.
Twitter si impegna nel rendere il proprio sito web un portale molto frequentato, continuando a crescere nei proventi derivati dalla pubblicità ( le proiezioni dicono che raggiungerà 260 milioni di $ nel 2012 e 540 milioni entro il 2014). Includerà sicuramente l’esperienza di Posterous nel proprio ambiente di sviluppo per espandere ulteriormente il valore funzionale e sperimentale della sua piattaforma di microblogging.

Con Posterous Space, ad esempio, l’utente di Twitter può salvare nei favoriti e mettere in evidenza i tweets interessanti. La cura dei contenuti sociali è importante. Pensate a Pinterest. Space può anche offrire tweeting di gruppo con un ambiente privato su Tweeter. Ma le possibilità sono davvero tante.

Posterous diventerà uno dei pezzi strategici per Tweeter, un pezzo essenziale per lo sviluppo di una piattaforma universale per la creazione e il controllo di contenuti più o meno lunghi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>