Si chiama Pristine 221 ed è una delle stelle più antiche mai osservate nella nostra galassia, la Via Lattea. Si tratta di una scoperta davvero eccezionale considerato che la stella in questione è una sorta di testimone dell’Universo primordiale e che per la sua particolare composizione mette in discussione tutto quanto si era ipotizzato fino ad oggi sul modo in cui si sono formati i primi astri.

Pristine 221 è particolarmente povera di metalli ed è soltanto la seconda in assoluto ad essere stata scoperta quasi completamente priva di carbonio. Dal Politecnico di Losanna spiegano: “Il carbonio è stato sempre ritenuto necessario per la formazione delle stelle, considerato che raffredda e frammenta le nubi di gas che le generano. Queste stelle prive di carbonio costringono a rivedere completamente tali modelli. E’ una scoperta importante perché fornisce elementi inediti sull’Universo primordiale e mette in discussione ciò che sapevamo fino ad ora delle prime stelle”.

 

SHARE