L’ultimo sistema operativo di casa Microsoft vanta di passaggi semplici e veloci, come l’installazione di screensaver Windows 7. Basta scaricare lo screensaver desiderato, per poi impostarlo.

Potremo anche scegliere l’intervallo ti tempo dopo il quale si attiverà il salvaschermo, ed alcuni effetti speciali.

Andiamo a vedere insieme come installare screensaver Windows 7!

Installare screensaver Windows 7 è un’impresa veramente veloce

Gli screensaver Windows 7 e anche per altre versioni di sistema operativo in generale hanno il formato .Scr.

È veramente semplice riconoscere un file di questo genere, in quanto come icona ha un monitor dentro al quale è in avvio uno screensaver, e termina appunto come già detto con il formato .scr.

Se vogliamo vedere com’è lo screensaver Windows 7 prima di installarlo, facciamo clic destro sull’icona del file, poi Test. Se volessimo invece procedere all’installazione, facciamo clic destro e poi Install.

Una volta effettuato questo passaggio, vediamo come modificare lo screensaver. Andiamo sul desktop, facciamo tasto destro e poi personalizza. In basso a destra, troviamo l’icona che ci consente di modificare gli screensaver Windows 7 o di altri sistemi operativi, come Windows Vista.

Adesso che abbiamo aperto questa nuova finestra, notiamo a sinistra un menù a tendina. Qui troviamo tutti i nostri screensaver Windows 7. Selezioniamone uno per provarlo, modificarlo o applicarlo.

Immediatamente a destra, troviamo impostazioni. Qui è possibile modificare alcuni parametri del nostro salvaschermo.

Con Prova possiamo vedere come agisce lo Screensaver Windows 7 sul nostro monitor e quindi testarlo, sotto possiamo specificare l‘intervallo di tempo dopo il quale si azionerà, ed infine Applica serve per rendere effettive le nostre modifiche.

SHARE