Obiettivo: velocizzare l’avvio di Windows 7, realizzando nel contempo una guida utile  e facilmente comprensibile per tutti. Velocizzare l’avvio di Windows 7, ed il conseguente spegnimento, consente di ottenere un pc più snello ed usabile, adatto ad ogni tipo di utilizzo.

Ecco, dunque, una sintesi dei metodi attualmente conosciuti per velocizzare l’avvio di Windows 7.

Velocizzare l’Avvio di Windows 7 con Msconfig

Cliccate su Start, digitate Msconfig e premete invio: nella finestra successiva, selezionate la linguetta Avvio, per visualizzare tutti i servizi  che vengono caricati di default all’avvio del computer. Togliete il segno di spunta da tutto ciò che ritenete non indispensabile.

Selezionate successivamente il tag Opzioni di Avvio > Opzioni Avanzate, e se la configurazione hardware del vostro pc ve lo consente, portate a 2 (o a quattro) il numero di processori. Tale opzione consente di utilizzare appieno, in fase di avvio, le potenzialità dei processori Dual o Quad Core.

Al termine delle predette operazioni, salvate e  riavviate il pc, ed i tempi di avvio saranno notevolmente ridotti.

Disabilitare Superfetch per velocizzare l’Avvio di Windows 7

Il Superfetch è una delle funzionalità più interessante di Seven, che offre parte della ram ai programmi maggiormente utilizzati. Disabilitando il Superfetch, guadagneremo qualcosa nei tempi di avvio, ma i programmi che utilizzeremo abitualmente impiegheranno un poco di tempo in più nel caricarsi.

Per disabilitare il Superfetch occorre eseguire Regedit e cercare la sottonotata voce del registro:

HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetControlSession ManagerMemoryManagementPrefetchParameters

Sulla destra, clicchiamo su EnableSuperfetch e modifichiamo la voce Dati Valore, assegnando il valore “0”(senza virgolette).

E’ doveroso citare tool come TweakPrefetch ci consente di apportare le modifiche al Superfetch in maniera molto più semplice.

Come velocizzare avvio windows 7
Come velocizzare avvio windows 7

Programmi che si caricano all’avvio in automatico, cosa fare?

Una delle cause spesso trascurate dei ritardi nell’avvio di Windows 7 è quello dei software utilizzati, che si caricano, a volte, all’avvio del pc. Iniziamo, dunque, col l’utilizzare Revo Uninstaller e disinstallare tutto quello di cui non si ha realmente bisogno. In seconda battuta, dovremo individuare tra i software ancora presenti quelli che rallentano il nostro boot.

Usiamo dei programmi appositi

Startup Optimizer

StartupOptimizer ci consente di velocizzare l’avvio del pc, eliminando i software che si avviano automaticamente dopo l’accensione.

CCleaner

La stessa funzionalità viene anche proposta da CCleaner alla voce Strumenti > Avvio. Possiamo anche citare, con analoghe funzioni, Starter, il mitico AutoRuns ma soprattutto Soluto, che costituisce, ancor oggi, una delle soluzioni migliori (tra le più facili, peraltro) per velocizzare l’avvio di Windows 7.

SHARE