Come mantenere una lista con Keep

Per affrontare un lavoro, spesso conviene dividerlo in singoli elementi, e seguirli in ordine logico. Può essere utile stilare una lista, e mettere gli elementi nell’ordine giusto, man a mano che si scrive.

E’ comodo anche avere un allarme come quelli dell’agenda, per farci ricordare la lista nel momento o nel luogo giusti. Ad esempio, la lista della spesa potrebbe far suonare lo smartphone nelle vicinanze del supermercato. Oppure potrebbe farsi sentire in un giorno specifico, per il quale abbiamo appositamente stilato la nostra lista.

Inoltre avere questa “to do list” sia sul cellulare che sul computer fisso, faciliterebbe ancor più il compito.

Come stilare e mantenere una lista con Keep di Google.

E’ un manager di “to do list”. Come funziona ? Si possono creare delle liste, su qualunque argomento, ognuna con il suo titolo. Ogni elemento della lista avrà il suo segno di spunta, che può essere selezionato oppure no, per segnalare che quell’elemento è stato fatto o seguito. Gli elementi possono essere messi come preferite, per ordine di importanza o cronologico.

Quando avete completato un compito della lista, cliccatelo e verrà spuntato, barrato e spostato in fondo alla lista. Comunque potete farlo ritornare tra le cose ancora da fare, semplicemente cliccando sulla spunta.

Con Keep, potete anche aggiungere un disegno o un’immagine. Potete inoltre creare delle categorie da assegnare alle note, per poi visualizzare solo le note di una certa categoria.

Oppure potete sfruttare le potenzialità di lavoro collaborativo della suite Office di Google, per modificare a più mani una lista. Potreste per esempio creare una lista con alcuni elementi iniziali, e poi lasciarne ai vostri collaboratori il completamento.

Personalmente, trovo comodo scrivere una lista velocemente al computer e poi consultarla dal cellulare quando sono fuori casa, perché tutto rimane nel cloud, quindi è sempre sincronizzato.

Lo trovate qui: https://keep.google.com

Giovanni Casetti

Giovanni Casetti. Fotografo professionista specializzato nel rendere astratta la natura allo scopo di appenderla in casa (qui una galleria di opere), è andato spesso a braccetto con la scrittura. In un'altra vita è stato anche sistemista (cioè tecnico informatico), ma attualmente si ricorda solo le cose belle di quei tre lustri. Website di Giovanni Casetti

Giovanni Casetti ha 7 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Giovanni Casetti