Davvero non è possibile proteggere le password su Chrome?

Notizia degli ultimi giorni è senza dubbio quella che vede sotto accusa il modo utilizzato da Google per proteggere le password su Chrome.

Come denunciato dal web designer Elliot Kember, semplicemente digitando l’indirizzo chrome://settings/passwords su Chrome (e cliccando prima sul nome del sito riportato e poi sul pulsante Mostra che vi appare di fianco) è possibile visualizzare quella che è la lista delle password salvate all’interno di un PC.

L’operazione è semplice ed immediata e può essere esplicata agendo proprio come da noi descritto, senza protezioni o tentativo alcuno di identificazione dell’utente: in nessun modo, infatti, Google prova a proteggere le password su Chrome.

Come potrete facilmente dedurre, dunque, il vantaggio che il browser offre di salvare le password per facilitare il futuro accesso ai siti può rivelarsi un’arma a doppio taglio quando si parla di privacy e protezione dei dati personali.

Le lamentele di Kember: l’articolo in cui si contesta i modi di Google di proteggere le password su Chrome

L’articolo di denuncia alla metodologia usata da Google per proteggere le password su Chromeappartiene al web designer Elliott Kember ed è stato pubblicato sul blog dello stesso al seguente indirizzo: http://blog.elliottkember.com/chromes-insane-password-security-strategy.

Basta dare una rapida occhiata a quanto riportato e, se si fa due più due, ci si rende immediatamente conto di come il modo in cui Google tenta (o non tenta) di proteggere le password su Chrome possa rivelarsi rischioso. E se altre persone utilizzano il vostro computer, il gioco è presto fatto!

Dal canto suo, il motore di ricerca più famoso al Mondo si difende dicendo che, se un hacker riesce ad avere accesso al computer di un determinato utente, non è certo una maggior sicurezza delle password che gli impedisce di ricavare la specifica credenziale.

Però, ci viene da considerare, non sono solo gli hacker esperti quelli che decidono di “ficcare il naso” nel PC di un’altra persona…

E allora? Come proteggere le password su Chrome?

Giacché proteggere le password su Chrome non è possibile, vi consigliamo di valutare caso per caso la possibilità di memorizzare nel browser le vostre credenziali di accesso a un sito.

Se più persone hanno accesso al vostro PC, infatti, memorizzate solo le password di quei siti il cui eventuale “ficcanasaggio” da parte di terzi non comporti particolari problemi o conseguenze e riportate, alla vecchia maniera, su un foglio di carta, quelle che sono le combinazioni segrete più importanti.

SHARE