Orologi da montagna: le caratteristiche dei modelli migliori

//Orologi da montagna: le caratteristiche dei modelli migliori

Orologi da montagna: le caratteristiche dei modelli migliori

La ricerca di un orologio da polso per la montagna non può prescindere dalla presenza di caratteristiche specifiche correlate al contesto in cui tale accessorio dovrà essere utilizzato: è fondamentale, infatti, che esso sia in grado di sopportare la pressione e la rarefazione dell’aria. Non solo: per chi desidera un prodotto di questo tipo, la resistenza agli urti è una peculiarità che non si può trascurare. Ovviamente, l’estetica ha un ruolo di primo piano: sono davvero affascinanti i cronografi che mettono in mostra un design aggressivo e virile.

Gli orologi da montagna e le funzioni per l’outdoor

Gli orologi tecnici da montagna devono presentare una gamma il più possibile completa di funzioni concepite per le avventure outdoor: ecco perché non si può fare a meno di una bussola, di un termometro e di un barometro. Un cronografo, inoltre, per poter essere riconosciuto come tale deve disporre anche di un gps, di un altimetro e di un cardiofrequenzimetro. Tra le caratteristiche più importanti ci sono la stabilità della presa del cinturino e la capacità di resistere agli urti e all’acqua. Sul mercato si possono trovare modelli per tutte le esigenze, dagli orologi sportivi a quelli di lusso: quel che conta è che la varietà di strumenti in dotazione sia tale da consentire di affrontare anche eventuali emergenze.

Perché c’è bisogno di un orologio da montagna completo

Uno dei motivi principali per cui è auspicabile optare per un orologio da polso per la montagna con numerose funzioni è rappresentato dal fatto che in questo modo non è necessario tenere con sé altri strumenti. Se la bussola è già incorporata nell’orologio, per esempio, vuol dire che non serve averne un’altra nello zaino; e lo stesso dicasi per il barometro e tutti gli altri strumenti. Nello zaino, a quel punto, potrà trovare spazio altro, dalle provviste a un kit per il pronto soccorso. Quando si cammina in montagna, d’altra parte, più leggero è l’ingombro e più ci si sente a proprio agio.

Quanto costa un orologio da montagna

Per un accessorio all’avanguardia dal punto di vista tecnologico il prezzo non può certo essere ridotto. Tuttavia, per avere la certezza di spendere il meno possibile una volta individuato il prodotto a cui si è interessati si può fare riferimento a un comparatore di prezzi: cliccando su Suunto Spartan prezzo, per esempio, è possibile trovare la tariffa più bassa per questo modello in vendita su Internet.

Le funzioni principali di un orologio da montagna

Sarebbe preferibile che un orologio per la montagna fosse dotato di connessione bluetooth: così, se ci si cimenta in una scalata o magari in una camminata in un contesto potenzialmente rischioso, si può sempre restare in contatto con i compagni di avventura. L’autonomia della batteria è un altro aspetto su cui ci si deve focalizzare nella scelta del modello giusto: 24 ore è una soglia più che sufficiente per affrontare ogni eventualità, ma ovviamente tutto dipende dall’utilizzo che si fa dell’orologio (in condizioni normali, infatti, si arriva senza problemi a diversi mesi di autonomia).

Uno smartwatch per camminare

Parlare di orologi per la montagna al giorno d’oggi vuol dire fare riferimento agli smartwatch: grazie ad essi è possibile avere a portata di mano – anzi, a portata di polso – perfino le mappe dei percorsi che si stanno affrontando, senza che vi sia bisogno di usare Google Maps ma semplicemente basandosi sul gps. Altre funzioni che possono tornare utili sono un lettore MP3, il calcolo delle calorie, il motivatore audio, il rilevatore di salita ed eventualmente programmi personalizzati per il trail running e gli altri sport, dallo snowboard allo sci.

By |2019-06-30T17:33:21+02:00Giugno 30th, 2019|Tecnologia|0 Comments

About the Author: